Apparecchiature estetiche: qualche dritta per non rimanere fregate

Apparecchiature estetiche: qualche dritta per non rimanere fregate

Ciao ragazze,

visto il grande interesse nei confronti del sequestro, avvenuto in Cosmoprof, di apparecchiature contraffatte e delle centinaia di domande che mi avete rivolto, ho scritto un piccolo vademecum che vi aiuterà a capire se l'apparecchiatura che vi stanno presentando o che avete intenzione di acquistare, è a norma di legge. 

 

Prima di firmare un contratto per un acquisto o un noleggio, che vi impegneranno in modo importante per diversi mesi/anni a livello economico, è bene che prestiate attenzione ad alcune cose e studiate le normative che determinano le Vostre aree di competenza e di utilizzo delle apparecchiature ad uso estetico. 

Ecco alcune dritte:

Innanzitutto chiedete la scheda tecnico- informativa del prodotto e verificare che possieda la marcatura CE e che sia conforme alla normativa vigente (quindi non solo le direttive comunitarie ma anche che sia un prodotto utilizzabile nel centro estetico perché rientra tra quelli indicati nell’allegato al DECRETO 15 ottobre 2015 , n. 206  allegato 2)

Sicuramente le informazioni più importanti sono contenute nella dichiarazione di conformità e nella targa dati.

 La prima, insieme al manuale d’installazione, uso e manutenzione, accompagna “cartaceamente” il prodotto e la seconda è apposta sul prodotto.

 Nella dichiarazione di conformità troverete:

  • il marchio CE
  • l’identità del produttore o dell'importatore (un vero e proprio identikit), che dichiara che quel prodotto è conforme alla direttiva ( o direttive ) e norme armonizzate applicabili
  • il riferimento alle norme europee, nazionali e tecniche di riferimento di quel particolare prodotto,
  • la descrizione del prodotto, il nome commerciale, il numero di serie, l’anno di produzione, la classe di protezione e la dichiarazione del produttore (assunzione di responsabilità) che il prodotto è conforme,
  • data di emissione
  • nome, funzione e firma del dichiarante che dovrebbero coincidere con quello del produttore-legale rappresentante.

 L’apparecchiatura porterà o meno poi una serie di adesivi di “attenzione” e sicuramente il simbolo “leggi le istruzioni” perché la lettura del manuale è fondamentale per qualsiasi apparecchio elettrico e figuriamoci per un’apparecchiatura che verrà utilizzata su persone!!!

 La targa dati deve riportare:

  • le informazioni sul produttore (quindi ci sarà il made in Italy eventualmente se prodotta in Italia)
  • il marchio CE
  • le informazioni elettriche
  • i simboli di sicurezza
  • le marcature
  • il numero seriale

 La marcatura CE

E’ l’indicazione di conformità del prodotto ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalle direttive comunitarie.

La marcatura CE di conformità è sostituita dalle iniziali “CE” secondo il simbolo grafico che segue.

In caso di riduzione o di ingrandimento della marcatura CE, devono essere rispettate le proporzioni. I diversi elementi della marcatura CE devono avere sostanzialmente la stessa dimensione verticale, che non può essere inferiore a 5 mm.

 

Spero di esservi stata utile e se avete ancora delle domande, scrivetemi.

La Vostra Valentina