massaggio_rose1

Attualità – A Napoli il primo centro estetico sociale

A Napoli il primo centro estetico sociale

Tre volte al mese l'associazione Pianoterra offre a donne che vivono gravi disagi sociali trattamenti estetici di qualità al prezzo simbolico di 3 euro. Un progetto premiato per l'innovazione e sponsorizzato da una delle principali aziende del settore cosmetico. "Prendersi cura di se stesse combatte la depressione e aiuta a lottare per una vita migliore"

 Un centro estetico sociale, dedicato alle donne che non hanno la cura di se stesse tra le priorità perché afflitte da ben altri problemi e disagi.

 

E' l'idea innovativa dell'associazione Pianoterra di Napoli, che attraverso la cura di sé, del proprio corpo punta ad aiutare queste donne (ragazze-madri, donne sole, disoccupate, straniere ecc.) a ritrovare la stima in se stesse e la fiducia nelle proprie capacità e nella possibilità di migliorare le proprie condizioni di vita. “Quando hai tanti problemi, molte preoccupazioni e hai paura di non sapere come tirare avanti, non ci pensi proprio a te stessa, ti metti in ultimo piano, o non ci sei proprio …”, testimonia Maria, madre di tre figli e utente del servizio. 

 

Il Salone Sociale EsTetica – questo il significativo nome - è attivo da circa un anno. Tre martedì al mese, su appuntamento, le utenti possono dedicare del tempo alla loro bellezza e prendersi un tempo e uno spazio per loro stesse. “Prendersi cura del proprio corpo, sentirsi e vedersi più belle, aiuta a modificare la percezione di se stesse e ad immaginare e progettare un futuro migliore”, spiegano da Pianoterra.

Il Salone Sociale offre trattamenti estetici a un costo simbolico di 3 euro, gli incontri di bellezza si svolgono il martedì pomeriggio tre volte al mese dalle 14 alle 18, su appuntamento, e sono aperti anche alle utenti di altre associazioni e cooperative sociali.