tavola-natalizia1-347x308

Come apparecchiare la tavola di Natale

La finestra numero 23 del nostro Calendario dell'Avvento è stata aperta ed ecco il suo contenuto!

Avete già idea di come apparecchiare la tavola la vigilia di Natale?

Noi ve ne suggeriamo qualcuna low cost, ideale per questo Natale ormai alle porte.

 

Avete quasi finito di preparare i regali di Natale e la vostra casa è pronta per accogliere i parenti che ceneranno con voi la sera del 24 dicembre o al pranzo di Natale. Sembra che tutto sia pronto per festeggiare uno degli eventi più attesi da grandi e piccini, ma c’è ancora qualcosa di cui tenere conto.

Ci sono degli elementi che non bisogna tralasciare: colori, tovaglia, centro tavola. Detto questo giocate con ciò che avete in casa.

 

 

Innanzitutto evitate di utilizzare quelle orribili tovaglie con renne e Babbo Natale, che sono ormai passate di moda; in alternativa potrete usare una tovaglia tutta rossa, oppure bianca con un righino dorato, ma se non ne avete, potrete sempre usare una tovaglia colorata possibilmente in tinta unita. Anche il verde è perfetto: in tal caso, per evitare di “caricare” troppo è bene optare per piatti e vassoi bianchi e magari qualche piccolo decoro rosso: un centro tavola ad esempio.

 

 

 

Date un tema univoco alla composizione, nel senso che dovete decidere i toni che dovranno spiccare sugli altri; potete scegliere il rosso e il verde, oppure il bianco e il dorato, oppure ancora il blu e l’argento o argento e bianco. Ad ogni modo, una volta scelto il colore della vostra tavola, allora dovrete adeguare tutto a quella nuance: ovviamente cercate di usare cose che già avete in casa, perché sarebbe un peccato dover spendere soldi anche per apparecchiare un tavolo. Le tovaglie rosse si trovano molto facilmente a Natale, e anche a prezzi contenuti, ma se volete risparmiare potrete sempre optare per una tovaglia bianca che tutti abbiamo in casa, nascosta da qualche parte. A questa potrete abbinare piatti e bicchieri con bordi dorati, e decorare la tavola con centrotavola natalizi fatti con candele, pigne, oggettini natalizi che si trovano nei negozi di articoli per la casa, pigne e alberelli di Natale stilizzati.

 



 

I piatti della tavola di Natale devono essere rigorosamente di ceramica o porcellana; non pensate nemmeno lontanamente di cavarvela con quelli di plastica. Lo stesso vale per i bicchieri; non dimenticate di mettere un bicchiere per l’acqua, uno per il vino e un flute per lo champagne per ogni posto a sedere.
Anche i tovaglioli devono essere in tessuto, e possibilmente abbinati alla tovaglia. Chi ha un po’ di manualità può piegarli per creare un effetto scenografico. 

Il centrotavola non può mancare; se non ne avete uno già pronto potrete realizzarlo da sole con oggetti di uso comune che ognuno di voi ha già in casa.

 

 

Per rendere tutto più chic potete optare per i segnaposto: potrete realizzarli da sole con il feltro, oppure con delle pigne, o semplicemente con un Babbo Natale piccolino vicino ad ogni piatto. Gli invitati sicuramente apprezzeranno; è un piacere per gli occhi e non solo, vedere una tavola apparecchiata con amore dove ogni cosa è stata studiata fin nei minimi dettagli. I segnaposto non vi porteranno via molto tempo; se siete pratiche col feltro potrete ritagliare degli alberelli di Natale dove al posto delle palline avrete messo dei bottoni colorati, mentre se optate per le miniature, nei negozi di articoli per la casa li potrete trovare a 99 centesimi.

 

 

 

Non dimenticate le caraffe per l’acqua: evitate di usare le bottiglie di plastica, mentre il vino andrà servito nell’apposito decanter.

I piatti da portata dovranno essere in linea con la tavola: vassoi in argento (o in acciaio), piatti in porcellana, alzatine per i dolci.

Anche optare per una tavola di Natale “rustica” rappresenta una bellissima idea: un tavolo in legno può essere impreziosito con piatti argentati e con decori verdi sulla tavola e poi candele bianche a ricordarci che è Natale!

 

 

Non resta che augurarvi un felice Natale e una buona abbuffata!