3646-massaggio-nuziale-indiano-1

Il Planning della Bellezza

GESTIONE - IL PLANNING DELLA BELLEZZA 

Lo potete organizzare per tutte le vostre clienti, e per tutte le occasioni, ma c’è un momento nella vita di ogni donna in cui si desidera essere Bellissime, ed è il giorno delle Nozze.

Organizzare un matrimonio è certamente molto impegnativo, ma per risolvere i problemi ci sono i Wedding Planner. Per quanto riguarda il benessere e la bellezza, la persona indicata a dare le giuste indicazioni siete voi estetiste, perché siete in grado di valutare con professionalità le caratteristiche fisiche delle vostre clienti, future spose.

Come organizzare un Planning della bellezza efficace

A partire dal viso e dalla sua struttura, per valutare con esattezza lo stato della pelle, del corpo ed in più conoscete con precisione i gusti e le preferenze delle vostre clienti. E poi … chi meglio di voi, professioniste di bellezza, può occuparsi dell’Immagine Personale della Sposa?

Attenzione alla pianificazione
È importante calmare i nervi, tanto sollecitati nei mesi immediatamente precedenti la data delle nozze, anche perché gli effetti dello stress si notano anche sulla pelle. Un matrimonio per chiunque equivale ad un cambio radicale di modo di vivere perciò, il nervosismo è inevitabile, ma cercate voi per la vostra parte di organizzare al meglio il tempo che vi serve a rendere “bellissima” la vostra sposa.

È fondamentale raccomandare alla vostra cliente un protocollo di bellezza che inauguri la sua “Agenda di Matrimonio”

Primo passo
Tre mesi prima del matrimonio dovete organizzare un planning di trattamenti, partendo da un check-up estetico globale.

Secondo passo
Nel planning dovete prevedere:

  •          un trattamento di disintossicazione fatto da: esfoliazione, pulizia, idratazione e ossigenazione dei tessuti
  •          Se è presente un problema di cellulite, tre mesi prima dovete programmare un programma specifico anticellulite che comprende: ultrasuoni, radiofrequenza o elettrolipolisi unito all’uso costante di prodotti specifici, e secondo i casi abbinate anche massaggi linfodrenanti. I protocolli modellanti naturalmente occupano un posto importante nei trattamenti della sposa. Con la radiofrequenza otterremo una rigenerazione del collagene e la tonificazione dei tessuti, con una conseguente elasticità. Questo è indicato per quelle clienti che hanno problemi di flaccidità.

Una volta stabilito il programma di bellezza, si dovrà chiedere alla cliente l’accettazione (fatelo sottoscrivere onde evitare eventuali contestazioni future)

  •          Nel caso di necessità di trattamenti specifici per il viso (antiacne, disidratazione ecc), dovete pianificare il servizio con sufficiente anticipo (minimo tre mesi) per poter garantire un risultato ottimale al momento del matrimonio.
  •          Nel caso della depilazione, secondo la scelta, dovrete fare una programmazione specifica. Se la vostra cliente gradisce una depilazione definitiva effettuata con il laser, allora dovrete pianificare le sedute a partire da sei mesi prima della data stabilita.
  •          I trattamenti di mani e piedi andranno anch’essi programmati per il giorno prima del matrimonio, tranne il caso in cui si debbano effettuare interventi professionali più profondi (pedicure curativo, ricostruzione unghie ecc.)
  •          Per il make-up e l’acconciatura si devono iniziare le varie prove almeno 15 giorni prima della data.

Le offerte esistenti per realizzare i protocolli di bellezza per la sposa possono essere diverse e molto ampie, però tutte dovranno avere in comune una pianificazione del tempo di ogni singolo trattamento da eseguire.

La sposa sarò al centro dell’attenzione il giorno stabilito, cercate per quanto possibile di mettere un attenzione speciale alla prima fase del vostro intervento: lo studio della cliente.

 

In questo caso il protocollo dovrebbe essere strutturato nel modo seguente:

  •          1 studio del cliente, da farsi attraverso una serie di domande. (data del matrimonio, orario dell’evento, colore del vestito e forma).
  •          2 analisi della pelle, o almeno lo studio della stessa, così come dovrete prendere in esame le caratteristiche del viso: le sopraciglia, l’ovale del viso, le narici, il mento, le gote, le orecchie e il collo.
  •          3 studio del protocollo del trattamento di cui necessita la vostra cliente
  •          4 valorizzazione del colore dei capelli, così come le preferenze della vostra cliente su come dovrà essere la pettinatura
  •          5 se richiesto dalla cliente (ma io vi suggerisco di farlo lo stesso), realizzate anche un’analisi del corpo, poi suggerite i protocolli di lavoro necessari (trattamenti anticellulite, drenanti ecc).
  •          6 dopo lo studio del viso, informate la vostra cliente sul maquillage da realizzare e suggerite almeno due prove di trucco, di cui l’ultima il giorno prima delle nozze.
  •          7 chiudete il vostro business plan dei lavori con un preventivo di costo dei vari servizi da effettuare, il modo di pagamento, la data di inizio dei trattamenti e quella finale, così come dovrete programmare la data del giorno fatidico e l’ora.

Una volta chiuso il programma di bellezza, fate firmare alla vostra cliente l’accettazione del contratto. In questo modo sarà informata di tutti i servizi scelti, le date dei vari appuntamenti e la realizzazione degli stessi, di volta in volta che ne effettuerà uno o più d’uno.

 

 È importante raccomandare alla vostra cliente il suo Planning di bellezza, perché sarà proprio il vostro intervento ad inaugurare la sua “agenda di matrimonio”

 (alcune delle immagini della nostra Galleria sono di Roberta Poggio Planner, a cui rivolgiamo il nostro Grazie!)