1033-massaggio-fuoco-200x200

Massaggio del fuoco

Massaggio del fuoco

Questo massaggio  non ha a che fare né con fiamme né con ustioni. Il cosiddetto massaggio del fuoco è un trattamento manuale che accelera il flusso del sangue. La sua azione, infatti, riscalda e arrossa la pelle, stimolando la circolazione e migliorando in questo modo i tessuti epiteliali.

Massaggio del fuoco: caldo benessere

IL TRATTAMENTO - Le origini di questo trattamento risalgono al 1965 grazie agli studi del fisiatra belga Georges Dumond, fondatore del Comitato Internazionale di Estetica e Cosmetologia. Questa tecnica si chiama così perché riscalda l’epidermide a tal punto da generare un maggior afflusso di sangue. Sono diverse le tecniche che vengono utilizzate per ottenere questo rossore rigenerante: da semplici sfioramenti con il palmo delle mani alle frizioni con una certa pressione, fino agli “impastamenti”, definiti così perché il movimento è simile alla tecnica che usa il fornaio quando lavora e modella il pane. Queste diverse pressioni agiscono in sinergia e infiammano di vitalità il vostro corpo.

I BENEFICI - Il massaggio elimina i liquidi che ristagnano all’interno del nostro organismo e rimuove le tossine accumulate. Inoltre, aiuta il ripristino del corretto flusso sanguigno e linfatico, fino a prevenire o attenuare i problemi causati da una cattiva circolazione: fin dalle prime sedute è possibile combattere ritenzione idrica, gonfiori, pesantezza delle gambe, prime forme di cellulite e accumuli adiposi localizzati. Anche i processi di invecchiamento cellulare vengono rallentati: la pelle, infatti, si mantiene giovane e appare tonica e rinvigorita.

LO SPECIALISTA - “Si sa che il rallentamento della circolazione sanguigna periferica fa diminuire la normale nutrizione delle cellule – spiegano gli specialisti del Centro Studi Tecniche Manuali di Salerno - e provoca, nello stesso tempo, il ristagno dei prodotti del metabolismo, cioè le tossine, che sono veri e propri veleni per i tessuti. Il nostro massaggio persegue proprio l’obiettivo di favorire il ricambio a livello cellulare e l’eliminazione delle tossine. Rinvigorisce, con effetto rassodante e riattivante, le fibre muscolari che hanno perduto elasticità e si sono afflosciate”.

 

( fonte: http://www.tgcom24.mediaset.it/donne/bellezza/massaggio-del-fuoco-un-incendio-di-benessere_2110958-201502a.shtml )