Needling, dermastamp, Dermapen e Dermaroller. Facciamo chiarezza!

Needling, dermapen, dermastamp e dermaroller. Facciamo chiarezza!

Ciao Ragazze, 

è ormai un pò che mi chiedete e leggo sui social delle tecniche needling, della dermapen, del dermastamp e del dermaroller.

Facciamo un pò di chiarezza!

Il needling è una terapia non chirurgica e non ablativa che stimola la rigenerazione dei tessuti dall'interno e la produzione di nuovo collagene ed elastina.

Si è arrivati ad esso dopo anni di studi su nuove tecniche di ringiovanimento che fino a qualche anno fa erano affidate all'ablazione termica del laser o chimica dei peeling. Il concetto di base è che tante micro lesioni della pelle stimolano i suoi naturali processi riparativi/rigenerativi coinvolgendo anche le parti non lesionate e questo ha portato ad affermare che si hanno tempi di recupero inferiori e meno reazioni avverse rispetto ai sopraccitati laser o peeling.

Il needling si effettua con l'utilizzo di uno di questi tre dispositivi: il dermapen, il dermastamp e il dermaroller.

Tutti e tre (dermapen, dermastamp e dermaroller) sono dotati di aghi che, al passaggio sulla pelle, generano appunto dei micro fori.

Differenze tra dermapen, dermastamp e dermaroller:

    Il dermapen, come dice la parola, assomiglia ad una penna dalla testina tonda, pochi aghi, che hanno un movimento verticale azionato elettronicamente (per intenderci vanno su e giù).

Il dermastamp ha sempre la forma di una penna, ma la testina è più ampia. La profondità a cui possono penetrare gli aghi e la frequenza vengono regolate dall'operatore che esegue il trattamento e valuta, al momento, il tipo di pelle, la zona e l'inestetismo da trattare.

   Il dermaroller invece è una sorta di ruota che viene passata sulla pelle e, girando, crea questi microfori. Gli aghi sono fissi e non regolabili. Il dermaroller è venduto anche per uso domiciliare e i suoi aghi solitamente non superano i 0,5mm di lunghezza.

Gli aghi dei dermaroller, dermapen e dermastamp possono avere una lunghezza variabile da 0,01mm a 3mm . 

Alcune considerazioni

E' assodato che questo tipo di trattamento, anche senza l'utilizzo combinato di prodotti cosmetici, proprio perchè la cute viene "traumatizzata" da queste microperforazioni multiple, mette in atto una risposta fisiologica di riparazione tissutale e quindi stimola la produzione di collagene, acido ialuronico ed elastina da parte dei fibroblasti. Questo fa si che sia visibile un miglioramento della luminosità e della compattezza della pelle,  la diminuzione delle macchie del volto, l’attenuazione delle piccole rughe e che addirittura si possa notare anche un miglioramento di piccole cicatrici. Non a caso viene proposto per trattare segni del tempo, rughe, cicatrici lasciate dall'acne, macchie cutanee.

Tenete bene presente però ragazze che si può incorrere in rischi. Se la pelle trattata non viene ben detersa e disinfettata (anche perchè è possibile che sanguini) e voi non state lavorando in un ambiente adatto, c'è il rischio di infezione.

Un'accortezza che ritengo scontata, ma segnalo comunque, è che, trattandosi di aghi che microforano la pelle, è assolutamente imprenscindibile la sterilità degli stessi. La dermapen e il dermastamp hanno testine monouso. I Dermaroller, in base al materiale di cui sono fatti gli aghi, possono essere sterilizzati con disinfettanti specifici per ferri chirurgici, ma onestamente io lo utilizzerei ad uso domiciliare e non in cabina. 

Se decidete di introdurre nel vostro centro estetico il needling (con uno di questi strumenti: dermapen o un dermastamp o un dermaroller), fatevi indicare dall'azienda la cadenza con la quale potrete trattare la stessa cliente, sia utilizzandoli da soli o associati ad un prodotto cosmetico.

Occhio però, che le aziende siano chiare nelle indicazioni!

Al momento questa tipologia di trattamento non trova riscontri normativi. Le informazioni che riesco darvi sono due:

  • alcuni di questi dermaroller, dermastamp e dermapen sono registrati come dispositivi medici e alcuni prodotti associabili durante il trattamento sono registrati come farmaci, quindi non potete utilizzarli;
  • dalle diverse aziende che ho intervistato e che producono o importano questi strumenti, l'informazione comune ricevuta verbalmente è che, in ambito estetico, l'ago non dovrebbe superare la lunghezza di 0,5mm.  Avendo i dermaroller domiciliari aghi lunghi al massimo 0,5mm, tale valore secondo me viene unificato anche per gli altri due strumenti utilizzabili a livello professionale. 

Ovviamente, se ci saranno aggiornamenti, ve li comunicherò e, se avete domande, ...scrivetemi!

 

La Vostra Valentina