tecnica zero estetispa

OGGI VI PARLIAMO DELLA TECNICA ZERO

"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare,

finché arriva uno sprovveduto che non lo sà e la inventa"

 

                                                         Albert Einstein

 

Mai frase fu più azzeccata…..

Ho avuto l’immenso piacere di partecipare al corso di formazione per l’apprendimento della tecnica ZERO. 

La tecnica è stata pensata ed elaborata in tutti i suoi particolari, da Andrea Taddei.

E’ sicuramente una metodologia di massaggio unica, e definirla “massaggio” in effetti non è del tutto corretto.

Si tratta infatti di stimolazioni combinate molto delicate, ma estremamente efficaci, delle zone dolenti.

Non è una tecnica invasiva, non ha nessun effetto collaterale e può essere praticata su tutte le persone.

La parte che mi ha coinvolto maggiormente è stato l’elaborazione minuziosa e particolareggiata dell’individuazione delle zone riflesse emotivamente.

La tecnica ZERO riduce immediatamente fino all’80% (ma credetemi arriva anche al 95% , provato sulla mia pelle!) i dolori muscolari (muscolo-scheletrici), stiamo parlando della muscolatura striata, di dolori acuti e/o cronici, ovviamente di natura non traumatica. E quando parliamo di trauma non si intende un “ho male alla gamba perché me la sono rotta 10 anni fa…..” , intendiamo un trauma recente, con edema e quant’altro associato.

Andrea Taddei, che , come capita per le cose più eclatanti, ha scoperto e messo a punto questo metodo per caso, ha svolto una ricerca minuziosa e molto accurata per rendere la tecnica ZERO efficace nel 100% dei casi, si proprio nel 100%.

Mentre ero ad ascoltare il suo corso, inutile negarlo, ho pensato: caspita, dice 100% con una sicurezza che può essere causata solo da un’indagine quasi scientifica.

A mano a mano che le nozioni venivano spiegate ed approfondite, veniva fuori il cuore della tecnica ZERO, si parla di anatomia, miofascia, di psicologia cognitiva, di sistema nervoso simpatico e parasimpatico.

Nulla è lasciato al caso , la tecnica ZERO non ha nulla a che vedere con nozioni già note di medicina cinese, shiatzu, naturopatia o altro, tutte discipline valide ed affermate, ma diverse dalla tecnica che ho imparato ad utilizzare frequentando il corso di Andrea Taddei.

Chi mi conosce bene, sa che per problemi legati alla salute delle mie mani, non posso più massaggiare come facevo un tempo, mi limito a tenere alcuni corsi, ed a fare qualche trattamento viso, e la cosa mi disturba parecchio perché ricordo quando lavoravo in cabina e riuscivo a dare sollievo alle persone.

Quando ho deciso di iscrivermi al corso per imparare la tecnica, l’ho fatto proprio perché dalla descrizione si evinceva che si trattasse di metodologia lieve per le nostre mani. Ed è stato proprio così.

Quindi un vantaggio in più: un metodo di trattamento per contrastare, eliminare i dolori muscolari, che non entra in conflitto con il benessere dell’operatore.

Il corso è aperto a tutti, potete chiedere informazioni alla mia mail, ad Andrea Taddei, tramite i contatti in calce, ed usufruire di un buono sconto per la partecipazione ai prossimi corsi,  esclusivo per le nostre lettrici: ESTETISPA - ZERO.

Ricordo infine che Andrea Taddei sarà presente a:

BOLOGNA 18-20 APRILE 2018

21°Mostra Internazionale al Servizio della Sanità e dell'Assistenza

www.exposanita.it 

 

Venerdì 20 Aprile 2018 alle ore 15.00

Presentazione: Tecnica ZERO Dolore

in collaborazione con AIMA Swiss e con ODM International

 

Ecco tutti i recapiti di

SITO WEB https://www.zerodolore.it/    MAIL info@zerodolore.it    FACEBOOK  www.facebook.com/Tecnicazero

 

Annalisa Piccini

    mailto: a.piccini@estetispa.it