PRENDIAMOCI CURA DELLA PELLE:  I TRATTAMENTI POST VACANZE

PRENDIAMOCI CURA DELLA PELLE: I TRATTAMENTI POST VACANZE

Le nostre clienti stanno rientrando dalle vacanze, è ora di pensare a cosa potremo offrire quando torneranno in istituto e si affideranno a noi per mantenere bella la pelle del viso, tonici ed elastici i tessuti.

L’estate è la stagione durante la quale la pelle risente di più  degli sbalzi di temperatura ,del  sudore, che  inspessisce il film idrolipidico, del sole che stimola la formazione dei  radicali liberi che sono primi responsabili dell’invecchiamento cutaneo,  generando l’ossidazione dei tessuti  ed alterando  il metabolismo cellulare dell’epidermide, che si rigenera male e più lentamente.

L’esposizione al sole provoca  danni  da ossidazione , la cute subisce un invecchiamento “aggiuntivo” indotto dalle radiazioni ultraviolette, è quello che genericamente si definisce “Photoaging”. 

Esistono  molti trattamenti estetici che possiamo eseguire per aiutare le nostre clienti a contrastare gli effetti negativi del photoaging.

Dobbiamo ricordare che la base di ogni trattamento che andremo ad eseguire, inizierà con un’esfoliazione, per eliminare le cellule morte e per mantenere un colorito uniforme.

In questa sede ci occuperemo dei possibili trattamenti per il  viso che e’ la parte che più risente degli effetti negativi dell’esposizione prolungata al sole, anche quando le nostre clienti seguono le regole di buon senso dei tempi e dei modi  del “prendere il sole”.

Dovremo sicuramente andare ad idratare la pelle; detergere, esfoliare, lavorare con creme ricche di sostanze funzionali che siano in grado di stimolare i fibroblasti dell’epidermide nella loro rigenerazione, per far si che, a livello epidermico, ci sia un rinnovamento delle cellule e di quelle sostanze come collagene, elastina, acido ialuronico, fondamentali per mantenere un aspetto sano e luminoso.

Per le pelli più mature, se non sono presenti  teleangectasie, possiamo eseguire massaggi connettivali, per attenuare le rughe , e stimolare il microcircolo, portando ossigeno nel sottocutaneo.

 

Dovete porre molta attenzione ai prodotti che utilizzate, abbiate cura di controllare l’INCI delle linee che scegliete per il vostro istituto.

 Ricordate sempre le regole base delle sostanze compatibili con la pelle (evitiamo i petrolati ed i siliconi che non hanno affinità con l’epidermide ed impediscono ai principi attivi di penetrare nell’ostio follicolare). Dobbiamo ripristinare l’idratazione delle pelli giovani e nutrire, stimolare le pelli mature.

Lavoriamo sieri, creme e quello che riteniamo più  idoneo per la pelle della cliente con manualità di massaggio modellante e rilassante. Facciamo assorbire bene i prodotti per ricevere il massimo risultato, che, credete, può essere visibile da subito ed entusiasmare chi lo riceve. Ricordate che la miglior pubblicità per  fidelizzare la clientela sono le vostre mani.

La maschera’ potrà  essere applicata come impacco idratante, anche con prodotti aromatici, per intensificare l’effetto rilassante del trattamento ed aiutare il rilassamento dei muscoli facciali per dare alla cliente un risultato più immediato ed evidente.

Completiamo sempre un trattamento viso con un massaggio finale, un congedo delicato e rilassante.

Personalmente amo terminare con un massaggio localizzato al collo e spalle, meglio se con un prodotto aromatico  e con manualità delicate ed avvolgenti.

Non possiamo dimenticare infine, di consigliare la cliente sul mantenimento da proseguire a casa: detergere quotidianamente la pelle con il latte detergente ed il tonico più adatto a lei, consigliare una crema specifica da applicare mattino e sera  ed almeno una maschera a settimana.

E’ molto importante lavorare in sinergia con la cliente, segnare sulla sua scheda un percorso da portare avanti insieme per ottenere risultati mirati e soddisfacenti.

La cliente non lascerà il centro senza aver fissato con voi un nuovo appuntamento!

 

Annalisa Piccini

    mailto:a.piccini@estetispa.it