Lakshmi dosha oli essenziali

Scegliamo gli oli essenziali seguendo i principi Ayurveda

Le qualità dei dosha

Secondo l’Ayurveda, ciascun dosha (umore corporeo) rappresenta un insieme di qualità; le qualità di ”Vata” sono freddo, veloce, irregolare; ”Pitta” invece è caldo, acuto, tagliente e ”kapha” è freddo, lento, statico, ecc. Così mettendo in relazione le qualità dei dosha con le qualità degli oli essenziali avremo la possibilità di scegliere gli oli essenziali adatti ad armonizzare ciascun dosha.  

Vata trae beneficio da una miscela di aromi caldi, dolci e acidi (basilico, finocchio, arancio, melissa, mirra, incenso, geranio rosa, chiodi di garofano, santoreggia, zenzero, ylang ylang…).  
Pitta viene equilibrato da miscele di aromi dolci e freddi o freschi (sandalo, rosa damascena, menta piperita, lavanda vera, gelsomino, neroli, ledum groellandicum…).  

Kapha viene bilanciato da miscele di aromi caldi ma di tono più speziato (eucalipto radiata, ginepro, chiodi di garofano, curcuma, origano, ravensara, zenzero, tea tree,…).  


Come si estrae un olio essenziale?
Scoprilo in questo video

Buona visione


È giunto il momento di inondare il tuo centro, salone o cabina, di un gradevole e salutare aroma
Scopri come con Aroma-Joy diffuser di Lakshmi

Segui Lakshmi sulla sua pagina Facebook: Lakshmi Italia