Estetispa_769_05

Tibirò - Un elfo per i bambini

Un' invenzione da raccontare ai propri figli per vivere al meglio l'arrivo del Natale: TIBIRÒ

La finestra numero 2 del nostro Calendario dell'Avvento è stata aperta ed ecco il suo contenuto!

 

Da quando ho avuto mio figlio Nicolò (di quasi 7 anni), ogni anno, al primo dicembre, Babbo Natale lascia a casa nostra un suo elfo: Tibirò!

 

Arriva con la sua piccola valigia e si sistema. Noi non riusciamo mai a vederlo, ma lui vede noi e “controlla” che Nicolò si comporti bene, per poi riferire a Babbo Natale.

 

Ogni giorno lascia dei “compiti” a Nicolò dentro una scatolina.

 

Ieri ad esempio, al suo arrivo, ci ha lasciato un sacco di addobbi per la cameretta e questa mattina abbiamo trovato la carta da lettere su cui scrivere la letterina a Babbo Natale e la “polverina magica” con la quale cospargerla una volta finita, così nella notte potrà "magicamente partire" per il Polo Nord.

 

Tibirò è però un po’ dispettoso e alle volte sposta degli oggetti o fa rumori per far sapere che c’è e vuole giocare.

Un modo “magico” per assaporare ancor di più l’atmosfera del Natale che sta arrivando… anche dopo una lunga giornata a scuola, dopo i mille appuntamenti nel centro estetico di mamma, le tante telefonate in ufficio da papà…. si arriva a casa e c’è Tibirò che rallegra la serata a tutti, coinvolgendoci in giochi e attività che ci fanno tornare un po’ bambini e credere che si…. Elfi e Babbo Natale esistono….

E poi... ieri sera, una scarpina marrone che spuntava da sotto il letto con una campanella sulla punta credo proprio di averla vista ;)

 

Valentina Benedetto