8183_3

Trattamento corpo - Last minute prova bikini

Dare alle clienti i famosi Bikini Bodies

 

Come soddisfare le clienti ritardatarie, disperate per la prova costume ormai alle porte! 
 
Negli Stati Uniti li chiamano i “Bikini Bodies”. Sono quei corpi snelli, ben modellati, tonici che sono soliti passeggiare sulle spiagge della California. E quale donna, ma ormai si dovrebbe dire anche quale uomo, non desidera assomigliarvi il più possibile? 
Tutti sognano una figura più elastica e soda, in modo particolare in questo periodo, con l’estate alle porte, la prova costume ormai imminente, le giornate all’aria aperta con gonne e bermuda. Ci sono, poi, i Clienti che hanno iniziato mesi fa a chiedervi trattamenti mirati e quelli, invece, che si riducono come ogni anno all’ultimo momento, poco prima di partire per la meta vacanziera dell’anno. E voi? 
Dovete tentare il difficile “miracolo”. 
Rimodellamento del corpo, tonificazione, rassodamento. Voi, specialiste del benessere, avrete sicuramente risposto ad ognuno dei ritardatari in questione che il tempo, nel vostro caso, è il miglior alleato ma cercherete comunque di dare il meglio di voi per rispondere alle esigenze del singolo.  
 
Sono tante ogni giorno le Clienti, e i Clienti, che decidono di affidarsi alla vostra professionalità per migliorare il proprio aspetto. C’è chi si vede le gambe cicciotelle e senza forme, chi pensa di avere fianchi troppo larghi, chi è disperata per la cellulite o il sedere troppo grosso. Chi, invece, tra gli uomini vorrebbe ridurre il giro vita o modellare l’addome. Sicuramente, avete la possibilità di aiutare gli Ospiti a migliorarsi esteticamente. Innanzi tutto, informateli su quali fattori entrano in gioco quando si parla di questo argomento: genetica, alimentazione, costanza nel portare avanti un’attività fisica, ecc… 
Alimentazione scorretta e allenamenti inesistenti, infatti, sono da sempre la causa principale degli inestetismi femminili; al giorno d'oggi si cerca di fare molta attenzione a quello che si mangia, ma la vita sempre più frenetica ci costringe ad abitudini scorrette, che si ripercuotono sul nostro fisico e con un maggior accumulo di grasso nei punti indesiderati.
Ma voi, professioniste del benessere, come potete aiutarle? 
C’è chi preferisce un massaggio, chi desidera un bagno di vapore, chi invece punta su impacchi di alghe o fango perché, voi saprete meglio di me, che ogni Cliente ha esigenze e preferenze diverse. Un’idea potrebbe essere quella di preparare pacchetti speciali (“Last Minute Corpo in forma”, “La prova costume… è arrivata”,  ricordandovi naturalmente di iniziare sempre ogni serie di trattamenti con uno scrub per favorire l’assorbimento dei prodotti che andrete ad utilizzare in seguito. Di sicura efficacia, di fronte ad inestetismi di questo tipo, vi saranno di grande aiuto:

- impacchi con fanghi d’alga: mezzo ideale per disintossicare l’organismo, levigare la pelle e tonificare i tessuti. Si applicano con un massaggio sulle zone d trattare e si lasciano in posa per 50 minuti circa, avvolti nella pellicola trasparente per aumentare il calore;
- trattamenti con alghe: completamento degli impacchi con fango d’alga. Apportano minerali, oligoelementi ed altre sostanze efficaci al corpo, velocizzando il metabolismo dei grassi. Se ne avete la possibilità l’ideale sarebbe sciogliere in una vasca idromassaggio alghe marine liofilizzate;
- massaggi con Sali marini: trattamento, anche questo, tipicamente marino. Si massaggiano le zone da trattare in modo da eliminare le cellule superficiali dall’epidermide e far penetrare i principi attivi. Consigliabile far seguire il massaggio da un impacco di Sali del Mar Morto;
- impacchi occlusivi: ne esistono di vari tipi e riscuotono un grande successo nelle Spa. Possono essere ad effetto snellente (azione calda) o ad azione rassodante, anticellulite e tonificante (azione freddo-caldo);
- bendaggi: vengono sciolte in acqua le argille e immerse in acqua le bende elastiche in modo che assorbano tutte le sostanze benefiche. Una volta pronte, vengono avvolte le zone da trattare (in alcuni punti vanno strette maggiormente, ad esempio, in corrispondenza degli scarichi linfatici), lasciate in posa e rimosse senza sciacquare il corpo.