estetispa_952_riducella (1)

Trattamento novità: il metodo RIDUCELLA

Per ridurre e modellare la silhouette


RIDUCELLA, una “novità” che è stata ideata 50 anni fa  dal medico tedesco Gustav Glatt (marito di Hanni, da cui il nome del metodo “Hanni Glatt” ndr.), di fatto un trattamento realizzato con ingredienti completamente puri e naturali, che è costantemente migliorato ed arricchito, negli anni, attraverso la sperimentazione di ricercatori e specialisti che lo hanno perfezionato, brevettato e reso unico per efficacia e prestazioni.

Le sue funzioni principali sono la disintossicazione dell’organismo attraverso l’espulsione delle tossine, l’eliminazione dell’accumulo di metalli pesanti, la riattivazione della circolazione venosa e linfatica e la stimolazione del metabolismo. Ultima proprietà del trattamento, ma non meno importante, è la capacità di far perdere molti centimetri corporei. Grazie alla profonda disintossicazione e all’importante stimolo metabolico, l’azione benefica del trattamento continua e si sviluppa per molto tempo.

L’effetto della perdita dei centimetri, per il medico ideatore, era solo una conseguenza del profondo processo disintossicante che il trattamento instaura nel corpo. Pur essendo un effetto secondario, la sua importanza è fondamentale, poiché il risultato in centimetri è davvero notevole, ed evidente, infatti viene fatto constatare alla cliente attraverso la misurazione di soli 15 punti del corpo!

Non  è un caso che il primo obiettivo dell’innovativo trattamento modellante e dimagrante sia quello di risanare il corpo dall’interno, disintossicandolo.

Il metodo Hanni Glatt, RIDUCELLA, si compone in 3 elementi fondamentali ed inscindibili.

1 - LA IONIZZAZIONE: avviene grazie ad un’apparecchiatura ionizzante attraverso la quale i Sali, alla temperatura di 40°, si ionizzano cioè attivano un processo chimico naturale detto ionizzazione che permette ai Sali di unirsi alle bende.

2 - IL BENDAGGIO: Le 28 bende anaelastiche e flebologiche impregnate di Sali vengono applicate su tutto il corpo attraverso una tecnica ben precisa che favorisce la riattivazione della circolazione venosa e linfatica e crea un effetto lifting su glutei e seno.

3 - I SALI: il particolare e brevettato composto di Sali, fulcro del Trattamento, chiude il cerchio di questo metodo. Il trattamento Riducella dura in media due ore e, già con il primo trattamento si riescono a perdere molti centimetri!

Il numero dei trattamenti da effettuare è rapportato all’età del soggetto, ovvero uno per ogni 10 anni di vita. Un soggetto di 30 anni, pertanto, ne dovrà effettuare 3, uno di 40 anni 4 e via dicendo. Questo proprio perché più anni ha il soggetto, più tossine ha accumulato in tutto il corpo. La riduzione maggiore, tra l’altro, si ottiene dove ve n’è più bisogno, dunque, in genere, soprattutto sui fianchi e sull’addome.

FASE ESTETICA – TECNICA

Per creare le condizioni ottimali per la riuscita delle applicazioni sono state ideate due apparecchiature.

La prima è costituita da un riscaldatore verticale a controllo elettrostatico per la preparazione del composto di Sali minerali, nel quale vengono immerse le bende allo scopo di consentire il massimo assorbimento del prodotto. La preparazione avviene col riscaldamento a 40° C e la successiva omogeneizzazione di una sospensione di acqua e Sali minerali. Il controllo della temperatura e il tempo di macerazione rivestono enorme importanza, poiché consentono lo scambio degli ioni H++ con i cationi ed anioni presenti nella soluzione.

Nelle bende immerse nella sospensione avviene un fenomeno di micro-distribuzione ed assorbimento del composto di Sali. Le bende così impregnate verranno poi distese ed avvolte sulla pelle dei clienti: in tal modo esse cederanno gradualmente la loro energia.

Questo fenomeno è lungo e coinvolge strati successivi dello spessore della pelle, sino a raggiungere gli strati più profondi, ottenendo così un doppio effetto:

a. DAL PUNTO DI VISTA CHIMICO si ottiene il micro assorbimento dovuto alle differenti mobilità dei cationi e degli anioni grazie alla miscela dei Sali minerali.

b. DAL PUNTO DI VISTA FISICO le bende garantiscono una riattivazione del microcircolo fondamentale per eliminare più efficacemente le tossine.

Per completare il SISTEMA si è messa a punto un’apparecchiatura di riavvolgimento delle bende per il loro rapido recupero e riutilizzo.

Per maggiori informazioni http://www.riducella.it